Maglia Napoli 2015-2016

  • 0
20

Maglia Napoli 2015-2016

Category : Napoli


MAGLIA NAPOLI AZZURRA 2015-2016

20

11

Cambio di guardia per lo sponsor tecnico del Napoli, dalla Macron si passa a Kappa.

20

Abbondanza di azzurro per la casacca del Napoli, senza fronzoli o linee varie che danno impressioni sbagliate. Si nota subito la linea sfiancata che da tempo Kappa adotta per il suo vestiario, chi la indossa, ottiene una seconda pelle che rende il calciatore tutt’uno con l’indumento, dando più velocità senza interferenza aereodinamiche.

Il doppio sponsor trova ampio spazio sul petto senza interagire troppo sulla superficie.

21

La parte posteriore rimane uniforme al suo colore, lasciando ampio spazio al nome e numero del tesserato.

22

Interessante novità è il colletto che funge da “lupetto” ma fa intravvedere uno scollo a V. Ottima mossa visiva in vista di possibili t-shirt indossate per combattere le temperature più ostili senza rovinare la grafica della maglia.

23

Sulla parte finale della manica presenta un bordo bianco  semi vistoso che stacca dall’azzurro per far ricordare i colori sociali, colore che riprende anche il logo del marchio tecnico e che, assieme al colletto, risalta senza colpire troppo nell’attenzione.

24

25

I due loghi (Napoli e Kappa) non sono troppo invadenti, quello di casa senza scritte è davvero azzeccato e aiuta a restare sobria la maglia. La casa costruttrice rimane nel classico lasciando solo il nome con sfondo del colore dell’indumento, un logo quasi fantasma che a molti piace.

26

Interessante novità sono i fori per la traspirazione del sudore. Essendo aderente al corpo l’effetto pentola a pressione non si fa mancare, I fianchi traforati con linee oblique danno modernità al capo, nonchè professionalità al tessuto.


PRO E CONTRO

Kappa ha fatto un passo notevole in avanti rispetto le maglie dell’inizio anni 2000 (Italia), la semplicità del colore senza altri disegni o strisce rende il capo omogeneo e solido. Il distacco del colore bianco nelle maniche , nel logo e nel colletto esaltano senza eccessi l’azzurro e i colori sociali. Colletto veramente interessante, con il doppio gioco “lupetto-scollo a V”. Le “prese d’aria” sui fianchi ci hanno convinto, ha cominciato la Nike, ora tutti la seguono.

Il logo Kappa sul petto ci sta, quelli sulle spalle sono troppo grandi, basta rattoppare tutto di stemmi, si sa chi fornisce il materiale! Il colletto alto è comodo d’inverno soprattutto se si utilizza sotto una t-shirt o altro per combattere il freddo, ma d’estate che vorresti respirare cosa fai? Il doppio sponsor ci ha stancati, sembra una maglietta da ciclismo, solo sponsor. Non vorrei che un domani tutti i club adottassero questa etica. Ma il Napoli ha proprio bisogno di 2 banner?

VOTO 3/5

LE NOSTRE MAGLIETTE DEL NAPOLI LE PUOI TROVARE QUA NAPOLI



Leave a Reply